social

Hacker all'attacco: come difendersi dalle frodi telematiche

Al momento devono stare all'erta i clienti di Unicredit, BNL ed Intesa Sanpaolo. Queste banche sono entrate nel mirino degli hacker

I clienti BNL, Unicredit ed Intesa Sanpaolo devono fare attenzione alle truffe online visto che gli hacker hanno preso di mira questi istituti bancari con l'intento di entrare nei conti correnti e svuotarli. 

Il primo contatto avviene con una mail che arriva alla casella di posta elettronica che ha per oggetto 'aggiornamento dei dati RGPD'. E' una mail spam che se viene aperta infetta la casella di posta elettronica e trasmette i dati sensibili dell'utente dell'home banking.

Come tutelarsi

- Non rispondere a mail con richieste inusuali di password

- Prestare attenzione ad anomalie nella visualizzazione del sito online della banca o del mancato caricamento di alcune sue parti

- Controllare sempre i dati riportati negli SMS che notificano una operazione di bonifico eseguita dal sito della Banca

La truffa tramite e-mail si chiama 'phishing'. E' una mail che una volta aperta rinvia ad una pagina che richiede di inserire la propria password, i codici o i dati personali.

Come tutelarsi

- Non aprire link e non inserire mai dati personali; le banche non chiedono mai ai clienti di collegarsi attraverso le mail

- Riconoscere le mail false, che in genere non sono personalizzate ma fanno sempre riferimento alla vincita di qualche premio o alla risoluzione di un problema di sicurezza o di funzionamento

- Non cliccare mai su link sospetti, non scaricare file allegati e non cliccare sulla richiesta di cancellazione dalla lista dei destinatari

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Hacker all'attacco: come difendersi dalle frodi telematiche

CataniaToday è in caricamento