social

Bonus mobili ed elettrodomestici: requisiti e come richiederlo

Anche per il 2021 è prevista la possibilità di ottenere una detrazione IRPEF del 50% sull'acquisto di immobili ed elettrodomestici fino ad un importo massimo di € 16.000,00

Anche per il 2021 è previsto il cosidetto 'Bonus mobili ed elettrodomestici', ossia una detrazione IRPEF del 50% in caso di ristrutturazione edile. 

Ecco come è possibile accedere a questo bonus e quali sono i requisiti per poterlo richiedere.

Quest'anno, rispetto al 2020, l'importo detraibile è di € 16.000,00 iva inclusa (limite riferito ad 1 solo appartamento). La detrazione IRPEF del 50% viene ripartita in 10 quote annuali. Il bonus mobili può essere cumulato con il 'bonus ristrutturazione 2021'.

Requisiti

- mobili ed elettrodomestici devono essere nuovi ed acquistato in seguito ad una ristrutturazione

- la classe energetica non deve essere inferiore ad A+ (i forni possono appartenere alla classe A)

- l'acquisto deve essere effettuato dopo l'inizio dei lavori di ristrutturazione (sono comprese anche le spese di trasporto e montaggio)

Il bonus è anche valido quando si effettuano interventi straordinari in ville, abitazioni e mansarde: ossia in caso di opere destinate al risanamento o restauro, ristrutturazione e ricostruzione di un immobile danneggiato a seguito di una calamità per la quale è stato segnalato lo stato di emergenza.

Per ottenere il bonus questi lavori devono ovviamente essere dichiarati tramite Cila, Scia o Dia o con certificazione se riguardano l'edilizia libera. Tutti i lavori devono essere stati avviati dopo il gennaio del 2019.

Bonus mobili - Documentazione necessaria

- scontrino o fattura con la presenza del codice fiscale dell'acquirente ed indicazione della natura, qualità e quantità dei beni acquistati

- i pagamenti devono essere effettuati con bonifico e deve essere inserita la causale del versamento, il codice fiscale di chi fa il bonifico ed il codice fiscale del beneficiario

- dichiarazione di ristrutturazione (Cila, Dia, Scia)

- titolo abitativo comunale (con inizio di data dei lavori o di una dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà)

- obbligo di dichiarazione all'Enea dei dati relativi all'acquisto di grandi elettrodomestici per i quali viene richiesto di usufluire del bonus (comunicazione che deve essere effettuata entro i 90 giorni dall'acquisto)

Mobili ed elettrodomestici - Quali rientrano nella detrazione

- divani, poltrone, letti, materassi

- armadi, comodini, sedie, tavoli, mensole, librerie, scrivanie, cassettiere, apparecchi di illuminazione e mobili per il bagno

- frigoriferi, congelatori, lavatrici

- asciugatrici, lavastoviglie, forni, forno a microonde
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonus mobili ed elettrodomestici: requisiti e come richiederlo

CataniaToday è in caricamento