social

Rigenerazione urbana, contributi ai Comuni - Catania può ottenere fino a 20 milioni di euro

A Catania e provincia possibilità di interventi fino a 20 milioni di euro; sono inoltre tanti altri i Comuni della provincia che possono beneficiarsi di questa iniziativa

Un decreto del Ministero dell'Interno pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 8 aprile 2021 riconosce la possibilità a tutti i comuni sopra i 15.000 abitanti di richiedere contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana: un'opportunità, dati Istat alla mano, per Catania (contributo massimo ottenibile 20 milioni di euro), ma anche per Acireale (massimo 10 milioni) e poi per Aci Castello, Aci Catena, Aci Sant'Antonio, Adrano, Belpasso, Biancavilla, Bronte, Giarre, San Giovanni La Punta, Scordia, Palagonia, Paternò, Tremestieri Etneo, Gravina di catania, Mascalucia, Caltagirone e Misterbianco (massimo 5 milioni).

La misura ha l'obiettivo di ridurre i fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché di migliorare la qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale attuando le disposizioni dell’articolo 4 del decreto del presidente del Consiglio dei ministri (Dpcm) del 21 gennaio 2021, di concerto con i ministeri dell'Economia, dell'Interno e delle Infrastrutture.

La richiesta di contributo deve essere presentata al ministero dell'Interno (Direzione centrale della finanza locale) esclusivamente in modalità telematica, tramite la nuova Piattaforma di Gestione delle Linee di Finanziamento (GLF), integrata nel sistema di Monitoraggio delle Opere Pubbliche (MOP) di cui al decreto legislativo 229/2011. La trasmissione deve effettuarsi, a pena di decadenza, entro le ore 23.59 del 4 giugno 2021 e può essere inoltrata tutti i giorni dalle 8 alle 20, inclusi festivi.

Per la validità della domanda i Comuni devono trasmettere l'istanza munita della sottoscrizione, mediante firma digitale, del rappresentante legale e del responsabile del servizio finanziario. Eventuali rettifiche di dati di domande già inviate prima della scadenza del termine possono essere effettuate con un ulteriore invio, ma l’ente dovrà ritirare la precedente istanza prima di poter trasmetterne una nuova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rigenerazione urbana, contributi ai Comuni - Catania può ottenere fino a 20 milioni di euro

CataniaToday è in caricamento