Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

Ecco spiegata di seguito qual è la differenza tra test sierologico, test molecolare e test antigenico rapido: un qualcosa che ci può aiutare a capire come comportarci in tema di emergenza Covid-19

In questi giorni di grande incertezza a causa dell'aumento giornaliero di casi di Covid-19, molti cittadini, per precauzione o per essere più tranquilli, si stanno affrettando nel recarsi nei centri analisi (dove vengono effettuati i test sierologici, ecco l'elenco dei laboratori a Catania) o anche in alcune farmacie (che permettono di prenotare un tampone antigenico rapido) per potersi sottoporre ad un test sierologico o ad un tampone antigenico/molecolare.

Ma qual è la differenza? Ecco alcune indicazioni che potrebbero tornare utili

Test molecolare (tampone a livello naso-oro-faringeo o salivare) - E' un tipo di test attraverso il quale si riesce a sapere se all'interno del nostro organismo è presente materiale genetico del Covid-19, il cosidetto RNA. Per il risultato sono necessarie dalle 2 alle 6 ore.

Test antigenico 'rapido' (tampone a livello naso-faringeo o anche salivare) - E' un test attraverso il quale si cerca di individuare la presenza degli antigeni, ossia delle proteine virali del Covid-19. I tempi di attesa per il risultato sono di circa 15 minuti, ma ovviamente ha una minore affidabilità rispetto  al test molecolare.

Test sierologico (ne esistono di tre diversi tipi) - E' un test che evidenzia se all'interno del nostro organismo sono presenti o meno anticorpi contro il virus, che ci fa quindi capire se l'infezione è ancora in atto o se sono stati già sviluppati gli anticorpi (e quindi si è già stati esposti al virus). Viene effettuato tramite un prelievo di sangue.

Il test molecolare al momento è quello di riferimento per individuare o meno la presenza del Covid-19. C'è però da dire che quando viene utilizzata la saliva si potrebbe non avere la stessa attendibilità del risultato in quanto la salive non ssi presta al meglio alle attrezzature di laboratorio automatizzate.

Il tampone rapido di norma va effettuato quando ci sono pazienti che non hanno sintomi da Covid-19 o per coloro che sono stati in contatto con pazienti Covid-19. I tamponi ed i test molecolari sono invece necessari per i pazienti sintomatici e per i contatti stretti di un caso positivo al Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento