Smartphone Huawei: cosa cambia dal 19 agosto

A partire dal prossimo 19 agosto avrà termine il rapporto di collaborazione tra Google (Android) e Huawei. Ma per i possessori di un cellulare di marca cinese non c'è da preoccuparsi

Come noto, a causa dello stop sancito da Google e dalle altre aziende statunitensi, Facebook e Whatsapp non saranno più installati di 'default' sugli smartphone Huawei

Ma questo non vuol dire che non potranno più essere utilizzati. Per coloro che acquisteranno, dopo il 19 agosto (data fino alla quale Huawei potrà continuare a vendere smartphone con Android preinstallato), un cellulare Huawei, sarà possibile scaricare queste applicazioni da 'App Gallery'

L'App Gallery non è nient'altro che uno store alternativo dove si trovano le principali app che vengono utilizzate in commercio, quindi anche Whatsapp, Facebook ed Instagram.

Il tutto per permettere agli utenti di poter continuare ad usare le stesse app anche nel momento in cui avrà ufficialmente termine il rapporto di collaborazione con Google ed Android.

Nessuna preoccupazione invece per chi ha già un dispositivo con Facebook o Whatsapp installate: li potrà continuare ad utilizzare senza nessun problema. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per quanto riguarda ciò che accadrà dopo il 19 agosto si vocifera che Huawei stia pensando di realizzare un sistema operativo alternativo ad Android che in Europa dovrebbe prendere il nome di 'Ark'

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento