Lunedì, 18 Ottobre 2021
social

Affitti e procedure esecutive ai tempi del Covid-19: cosa c'è da sapere

Il decreto 'Milleproroghe' ha previsto la sospensione delle procedure esecutive e di rilascio degli immobili fino al 30 giugno 2021

All'interno del 'decreto milleproroghe', il cui testo definitivo è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 31 dicembre 2020, sono contenute ulteriori misure dirette a limitare gli effetti negativi della pandemia da Covid-19 che sta caratterizzando il nostro paese e tutto il mondo.

Per quanto riguarda in particolar modo l'ambito degli affitti, è stata deciso di sospendere tutte le procedure di sfratto fino al prossimo 30 giugno 2021 quando quest'ultimo sia stato azionato dal proprietario per mancato pagamento dei canoni alle scadenze previste.

Allo stesso modo è stato deciso di sospendere le procedure esecutive immobiliari che hanno per oggetto l'abitazione principale del debitore sempre fino al 30 giugno 2021.

Con la conseguenza che fino a questa data non potrà essere nemmeno data esecuzione ai decreti di trasferimento (ossia al decreto col quale colui che si è aggiudicato l'immobile all'asta ne diventa proprietario e può ottenere la liberazione dell'immobile) quando si tratta dell'abitazione principale del debitore o di un immobile occupato da quest'ultimo e dai suoi familiari. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Affitti e procedure esecutive ai tempi del Covid-19: cosa c'è da sapere

CataniaToday è in caricamento