rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Volley

B1: l’Hub Ambiente Catania può poco contro la corazzata Melendugno, in Puglia finisce 0-3

La formazione etnea ha lottato in tutti i set, subendo l'allungo delle padrone di casa nei momenti decisivi

La differenza in campo era evidente fin da prima del fischio d’inizio, ma l’Hub Ambiente Catania non è una squadra che parte sconfitta in partenza. La trasferta di ieri a Otranto contro la Narconon Melendugno ha riservato una nuova sconfitta per le etnee di coach Ina Baldi che non hanno saputo frenare l’impeto delle padrone di casa, seconda forza del girone F della B1 femminile di volley.

Il match è iniziato in salita, anche se Catania è riuscita a raggranellare 18 punti nel primo parziale, il miglior punteggio della giornata, a dimostrazione di un buon gioco espresso. Il doppio 25-16 imposto dalle rossonere nelle altre due frazioni di gioco ha chiuso in fretta la partita, uno 0-3 che non deve comunque essere archiviato soltanto con commenti negativi.

In ogni parziale, infatti, l’Hub Ambiente è rimasta molto vicina nel punteggio a Melendugno, subendo poi la maggiore esperienza delle padrone di casa che sono state capaci di allungare nei momenti decisivi. La formazione siciliana rimane così ferma al penultimo posto in classifica con tre punti all’attivo. Covid permettendo, sabato 15 gennaio 2022 comincerà il girone di ritorno e le etnee faranno visita alla FLV Cerignola. Il tabellino del match:

NARCONON MELENDUGNO-HUB AMBIENTE CATANIA 3-0 (25-18, 25-16, 25-16)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: l’Hub Ambiente Catania può poco contro la corazzata Melendugno, in Puglia finisce 0-3

CataniaToday è in caricamento