rotate-mobile
Verso una nuova stagione

Pallavolo Roomy, domenica si presenta la nuova stagione

Domenica 4 settembre la presentazione della nuova stagione della Pallavolo Roomy, testimonial dell’evento Maurizia Cacciatori. Saranno assegnati anche i premi Antonio Barbagallo

“Volevamo fortemente ritornare a salutare la nuova stagione davanti ai nostri tesserati. Dopo due anni di pandemia sarà una grande festa”. Giovanni Barbagallo, direttore tecnico della Pallavolo Roomy, non vede l’ora. Domenica, alle ore 19, nel Centro Commerciale Etnapolis, ci sarà il ciak per questa stagione. “Celebreremo la scorsa stagione – ammette lo stesso - che ci ha visto primeggiare in sei categorie su sei, conquistando anche il secondo posto alla fase nazionale Under 12, svoltasi a Siderno. La novità è rappresentata dal ritorno al Lombardo Radice, nella sede di Catania e, soprattutto, in quella di Gravina, con prospettive per la scuola di pallavolo e perché saremo vicini alle istanze delle famiglie dei comuni pedemontani. Confidiamo nel settore Roomy Pink, stiamo facendo un buon lavoro, ci crediamo”. Etnapolis battezzerà il primo atto nel contesto di un galà dove troveranno spazio le emozioni del premio dedicato ad Antonio Barbagallo. L’evento – patrocinato dalla Regione – sarà allietato dal mago Dimis, e vedrà la partecipazione già confermata del sindaco di Belpasso, Daniele Motta, dell’assessore allo sport Fiorella Vadalà, del vicepresidente vicario del Coni Sicilia, Enzo Falzone e del presidente del Comitato territoriale della Fipav, Maurizio Ragusa. A fare gli onori di casa il direttore di Etnapolis, Federico Acunto. 

Per un lancio significativo la società ha scelto come testimonial Maurizia Cacciatori. L’ex campionessa, vincitrice di 17 trofei e di 4 scudetti, 228 volte in Nazionale, sarà il testimonial della presentazione della Pallavolo Roomy per la nuova stagione. Una presenza significativa per una giocatrice che è stata simbolo di una generazione tra gli anni Novanta e i primi anni Duemila. La Cacciatori torna in Sicilia, isola dove ha giocato per due anni stagioni brillanti con la maglia dell’Amazzoni Agrigento, giunta anche alla finale di Coppa Cev. Per l’occasione la società catanese le assegnerà il premio Barbagallo, l’Oscar del volley siciliano, intitolato all’anima della Roomy, che fondò insieme con la moglie Agata Di Salvatore nel 1978.

Oltre alla Cacciatori saranno assegnati tre riconoscimenti. Il primo all’Akademia Volley Sant’Anna del presidente Costantino, neopromossa in Serie A2 al termine di una splendida cavalcata e di una finale play off al cardiopalma conclusa al golden set. Premio dalla doppia valenza al Volley Letojanni della famiglia Soraci che, centrata la promozione in A3 maschile, ha scelto di rinunciarvi e di ripartire con l’obiettivo di riprovarci più attrezzata e pronta a superare le difficoltà che si presentarono. “Fare un passo indietro per farne tre avanti”. Nella sezione allenatori, premio a Salvo Guzzetta, l’allenatore vicecampione italiano nell’Under 12, e vincitore dei titoli regionali Under 13 3x3 e 6x6 maschile, con la Pallavolo Roomy.

Un segmento importante della serata sarà chiaramente la presentazione della nuova stagione. I contenuti programmatici saranno espressi dal direttore generale Massimo Majorana. “Non vediamo l’ora di cominciare, è stata una stagione molto intensa, che ci ha regalato grandi gioie. Ora ci aspetta una nuova ricca di emozioni”. Sul palco, allestito nell’area esterna del Centro Commerciale Etnapolis saliranno gli allenatori (Maurizio Lopis, Clelia Mavilla, Salvo Guzzetta, Gisella Cannavò, Emanuela Pappalardo, Gisella Cannavò, Carmen Di Re, Gabriele Marino) e le rappresentanze delle squadre che saranno al via della prossima stagione. Chiuderà il quadro degli interventi il direttore tecnico Giovanni Barbagallo.

Nel corso della serata si parlerà anche dei rinnovi dei rapporti di collaborazione con la Lube, alla quarta stagione, e la Saturnia, unica realtà di Serie A presente a Catania e che l’anno scorso è arrivata un passo dalla promozione in A2. Le squadre, nel settore maschile, giocheranno con la denominazione Roomy Saturnia Lube.

“Il nostro obiettivo – prosegue Barbagallo - è valorizzare i giovani. Dieci giocatori nella prossima stagione militeranno in top club italiani. Questo è motivo di grande orgoglio, ma al tempo siamo rammaricati perché avremmo voluto che giocassero in Sicilia con un settore giovanile d’Eccellenza con investimenti forti. Confidiamo nel futuro e in nuove prospettive”.

Il settore femminile costituisce uno dei nuovi traguardi da tagliare per il sodalizio etneo. Presentato il brand “Roomy Pink” nel 2019 è stato senz’altro frenato dal covid. “Ma siamo felici – conclude Barbagallo - che in questa stagione diverse giocatrici abbiano già dato prova del loro valore, riscontrando l’interesse di club di serie superiore. Andiamo avanti con la stessa passione di sempre”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo Roomy, domenica si presenta la nuova stagione

CataniaToday è in caricamento