Coronavirus: regole per chi allatta o è in gravidanza

C'è molta attenzione, vista la diffusione del coronavirus o Covid-19, nei confronti delle donne che allattano o delle donne in stato di gravidanza: per questo motivo sono stati predisposti ulteriori accorgimenti oltre a quelli di carattere generale già vigenti

Il coronavirus o Covid-19 può purtroppo contagiare anche donne in dolce attesa o che allattano. In tal senso l'Istituto Superiore della Sanità e la Società Italiana di Neonatologia hanno voluto dare alcuni consigli utili.

Non essendo stato ancora scoperto alcun vaccino, in primis alle donne incinte o che allattano si consiglia di affidarsi alle regole generali di prevenzione ed alle altre regole predisposte dal Governo negli ultimi giorni di aumento dell'emergenza.

1. Accurata igiene delle mani, richiesta a tutti coloro che hanno contatti con la futura o neomamma

2. Evitare qualunque tipo di vicinanza con persone infette o che sono sospettate di esserlo

3. Non ci sono attenzioni specifiche sulle modalità di parto, ma bisogna prestare particolare attenzione in caso di sospetta o conclamata infezione

Per la mamma e per il bambino è stato diffuso dalla società italiana di Neonatologia il documento 'allattamento ed infezione da Sars-Cov-2' che offre indicazioni per prevenire ed affrontare i possibili casi di contagio madre-neonato.

Fino ad oggi il virus non è stato individuato nè nel liquido amniotico nè nel sangue del cordone ombelicale. Una eventuale infezione neonatale potrebbe essere dovuta ad una trasmissione acquisita dalla mamma post parto per via respiratoria. 

Per questo motivo viene consigliato di continuare senza paura ad allattare al seno o con latte materno spremuto. Il coronavirus non è stato ancora mai rilevato nel colostro (latte materno dopo la prima poppata) delle donne affette. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento