Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

A Catania è lutto cittadino per la morte di Salvatore La Fata

Le bandiere della Repubblica italiana e dell’Unione europea negli uffici pubblici saranno esposte a mezz’asta e saranno sospese tutte le manifestazioni pubbliche. “Questa giornata di lutto cittadino – ha dichiarato Bianco – sarà un momento di raccoglimento nel dolore per una morte assurda"

A Catania è lutto cittadino per la morte di Salvatore La Fata, il disoccupato che per protesta contro un controllo dei vigili del fuoco, si è dato fuoco ed è morto nell’ospedale Cannizzaro per le ustioni riportate.

Le bandiere della Repubblica italiana e dell’Unione europea negli uffici pubblici saranno esposte a mezz’asta e saranno sospese tutte le manifestazioni pubbliche. “Questa giornata di lutto cittadino – ha dichiarato Bianco – sarà un momento di raccoglimento nel dolore per una morte assurda, ma anche uno stimolo ad approfondire tutti insieme i temi del lavoro e della legalità, comprendendo che occorre fare il massimo sforzo affinché queste tragedie non debbano mai più accadere”.

Il laboratorio Le storie dell'Arte, previsto al Castello Ursino nell'ambito della rassegna Estate in Città-Happy Catania,  è stato sospeso per lutto cittadino, proclamato in ricordo di Salvatore La Fata.

Inoltre, alla vigilia della Giornata mondiale per il Lavoro dignitoso, la Uil di Catania su iniziativa del segretario generale Fortunato Parisi terrá nella sala “Mico Geraci” (via Sangiuliano 365) una riunione dell’Esecutivo territoriale per ricordare La Fata e  per ascoltare le testimonianze di alcuni lavoratori catanesi che vivono in trincea. La trincea della crisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Catania è lutto cittadino per la morte di Salvatore La Fata

CataniaToday è in caricamento