Cronaca

Abusi sessuali su pazienti, condannato un medico del Vittorio Emanuele

Sei anni per Alfio La Ferla, ematologo dell'ospedale Vittorio Emanuele. Era accusato di avere sottoposto a visite "particolari" giovani donne durante controlli medici: avrebbe fatto ispezioni intime solo a donne e a nessun uomo

Alfio La Ferla, ematologo dell’ospedale Vittorio Emanuele, è stato condannato a sei anni di reclusione per violenza sessuale. A deciderlo è stato il Tribunale di Catania.

Era accusato di avere sottoposto a visite ‘particolari’ giovani donne durante controlli medici. L’inchiesta, infatti, era stata aperta dopo una segnalazione dell’ospedale sulle visite eseguite dall’ematologo che, secondo la tesi dell’accusa, avrebbe sottoposto alle ispezioni intime soltanto donne e nessun uomo.

Il Tribunale ha riconosciuto una provvisionale di diecimila euro a ciascuna delle quattro parti civili che si erano costituite, compresa l’azienda ospedaliera.

Il procuratore aggiunto Marisa Scavo e il sostituto Antonella Barrera avevano chiesto una pena di otto anni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali su pazienti, condannato un medico del Vittorio Emanuele

CataniaToday è in caricamento