Cronaca

Accademia di Belle Arti apre in viale Africa, nuovi locali alle Ciminiere

I lavori di recupero della struttura - che, a causa di infiltrazioni d’acqua, è attualmente inagibile - saranno a carico dell’Accademia

Enzo Bianco, neo sindaco della città metropolitana di Catania, ha salutato con favore la concessione in comodato d'uso all’accademia di Belle Arti di Catania di uno spazio di circa tremila metri quadrati al terzo piano del padiglione fieristico (F1) del complesso "Le Ciminiere" di viale Africa.

La soluzione consentirà all'Accademia di poter concentrare gran parte delle sue attività in un unico luogo - a parte i locali assegnati dal Comune di Catania in via Leucatia e in cui nascerà anche un Museo d'arte contemporanea - e di realizzare importanti obiettivi per gli allievi.

Potranno così aprire nuovi corsi formativi già approvati dal Ministero. I lavori di recupero della struttura - che, a causa di infiltrazioni d’acqua, è attualmente inagibile - saranno a carico dell’Accademia, che dovrà redigere un progetto di modifica della destinazione d’uso dei locali da sottoporre a città metropolitana e vigili del fuoco e poi realizzare la riqualificazione. "Abbiamo accolto volentieri - ha detto Bianco - la proposta del direttore Virgilio Piccari, decidendo di consegnare alcuni locali de 'Le Ciminiere' a una struttura educativa caratterizzata da vivacità e innovazione come l'Accademia. Una scelta che contribuirà a colorare d'arte questa struttura che ha grandi potenzialità, riqualificandola senza impegnare fondi". Secondo le previsioni, la struttura dovrebbe essere pronta per l'anno accademico 2017-2018.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accademia di Belle Arti apre in viale Africa, nuovi locali alle Ciminiere

CataniaToday è in caricamento