Aci Catena, 336 "botti" di Capodanno a bordo di una macchina: sequestrati

Nella tarda serata di ieri personale del commissariato della polizia di Acireale, in servizio di pattuglia su strada, ha intercettato ad Aci Catena una autovettura sospetta, che a bordo, dopo gli accurati controlli, si è scoperto conteneva il materiale esplosivo, tra cui "caramelle" e "cipolle"

Sequestrati oltre 300 botti di capodanno, 305 “caramelle” e 31 bombe denominate “cipolle” da mortaio artigianali con miccia di 12 centimetri circa, tutti altamente pericolosi. Nella tarda serata di ieri personale del commissariato della polizia di Acireale, in servizio di pattuglia su strada, ha intercettato ad Aci Catena una autovettura sospetta, che a bordo, dopo gli accurati controlli, si è scoperto conteneva il materiale esplosivo.

Identificato il conducente, 31enne, incensurato, che nascondeva i botti all’interno del mezzo in tre buste in cellophane. Si tratta di artifizi pirotecnici artigianali illegali, privi di etichettatura, che sono stati debitamente repertati in sicurezza, a cura degli artificieri della polizia, che successivamente sono stati fatti intervenire sul posto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, F.A., è stato condotto presso gli uffici del commissariato ed è stato indagato in stato di libertà per detenzione illegale di materiale esplodente. Tutto il materiale sequestrato è stato affidato al personale del nucleo artificieri e, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, si provvederà alla sua distruzione. Sono in corso approfondimenti finalizzati ad accertare la provenienza del materiale sequestrato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento