Acireale, carabinieri sventano il furto di una cassa-bancomat

E' stato impedito il furto di un Postmat al servizio dell’ufficio postale di Via Santissimo Crocefisso 78 ad Acireale. Il commando, tramite un escavatore e un autocarro Fiat OM40, era già riuscito a sradicare la cassaforte dal muro dell’immobile

Stanotte, grazie al tempestivo intervento di una “gazzella” del radiomobile della Compagnia Carabinieri di Acireale, intervenuta a seguito della preziosa telefonata di un cittadino al 112, è stato impedito il furto di un Postmat al servizio dell’ufficio postale di Via Santissimo Crocefisso 78 ad Acireale. Il commando, tramite un escavatore e un autocarro Fiat OM40, era già riuscito a sradicare la cassaforte dal muro dell’immobile, danneggiando, durante le manovre, anche una parete della Chiesa del Santissimo Crocifisso, ubicata di fronte all’obiettivo.

L’arrivo della pattuglia dell’Arma ha impedito ai criminali di caricarla sull’autocarro costringendoli di fatto a lasciarla a terra e fuggire via a piedi. I mezzi pesanti, utilizzati per il raid, sono risultati rubati pochi giorni fa nella cittadina della riviera dei ciclopi, e nelle prossime ore saranno restituiti ai legittimi proprietari. Sul luogo e sulla cassaforte sono stati effettuati dei rilievi tecnici per cercare di evidenziare ogni utile traccia che possa far risalire agli autori del reato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

Torna su
CataniaToday è in caricamento