Cronaca Acireale

Capomulini, non rispetta precedenza stradale: un uomo le brucia l'auto

I passanti e i negozianti hanno assistito alla scena e hanno spento con un estintore l'auto in fiamme. L'azione sarebbe stata compiuta in segno di ritorsione, per un dissidio avuto giorni prima e finito in minacce

Ennesimo litigio, stavolta dal risvolto insolito. Protagonista un pregiudicato di 39 anni, D.P., arrestato in flagranza di reato dai militari di Acireale. L'uomo è accusato di aver incendiato, nella contrada marinara di Capomulini ad Acireale, l'auto di una donna di 45 anni. L'uomo è stato riconosciuto da alcuni passanti e dai negozianti che hanno assistito alla scena che hanno spento con un estintore l’auto in fiamme.

Motivo del gesto? L'azione sarebbe stata compiuta in segno di ritorsione per un alterco avuto con la vittima alcuni giorni prima, riconducibile ad un dissidio per una mancata precedenza stradale, al quale erano seguiti insulti e minacce tra i due.

I Carabinieri giunti sul posto hanno avviato i primi accertamenti identificando in poco tempo il responsabile dell’insano gesto. D.P. è stato messo ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capomulini, non rispetta precedenza stradale: un uomo le brucia l'auto

CataniaToday è in caricamento