rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Cronaca Acireale

Comune di Acireale, riduzione del 30 per cento della Tari

"C’è ancora qualche incivile che scarica per strada, ma tutti insieme dobbiamo impegnarci e continuare a lavorare per raggiungere l’obiettivo del rifiuto-zero" ha detto il primo cittadino

"Dai dati in possesso dell’Ufficio Tributi nasce la delibera di giunta, che nelle prossime settime arriverà in consiglio comunale, che prevede una riduzione della TARI del 30% rispetto al 2015, del 20% rispetto al 2016. Per questo ringraziamo tutti i cittadini che da febbraio con grande attenzione fanno la raccolta differenziata, c’è un incremento notevole costante nella raccolta dei materiali che non finiscono in discarica".

Lo ha annunciato il sindaco di Acireale Roberto Barbagallo aggiungendo: "Ringraziamo l’assessore all’Ambiente Francesco Fichera, gli Uffici, la Tekra per l’ottimo lavoro svolto in quest’anno, che ripaga tutti delle difficoltà affrontate all’avvio del porta a porta. C’è ancora qualche incivile che scarica per strada, ma tutti insieme dobbiamo impegnarci e continuare a lavorare per raggiungere l’obiettivo del rifiuto-zero, che ha un doppio vantaggio: la tutela dell’ambiente e il risparmio per i contribuenti".

"Il risultato si è raggiunto grazie all’incremento della differenziata .-conclude il sindaco di Acireale -  e al recupero delle evasioni, possibile grazie all’incrocio dei dati tra le diverse bollettazioni. La TARI è una tassa di scoop, tutto ciò che si incamera viene redistribuito ai cittadini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Acireale, riduzione del 30 per cento della Tari

CataniaToday è in caricamento