rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca Adrano

Adrano, furto alla "Casa del Bambino": tre arresti

La polizia ha effettuato un controllo presso la struttura di via Vittorio Emanule. Giunti sul posto, gli agenti hanno notato che una delle porte di accesso dell'immobile era stata forzatamente aperta

La polizia di Adrano ha arrestato, in flagranza di reato, R. F., 1990, e due minorenni rispettivamente di anni 14 e 16 anni, responsabili di furto aggravato in concorso.

Il personale ha effettuato un controllo presso la struttura di via Vittorio Emanule, attualmente in disuso e recentemente oggetto di furti e danneggiamenti, denominata “Casa Del Bambino” e di pertinenza della Fondazione “S. Giorgio Gualtieri”.

Giunti sul posto, gli agenti hanno notato che una delle porte di accesso dell’immobile era stata forzatamente aperta. Dopo un’attenta ispezione , è stata accertata la presenza dei giovani ragazzi intenti a bruciare la guaina dei cavi elettrici. Alla vista della polizia i tre hanno tentato la fuga nei campi vicini ma sono stati prontamente raggiunti e bloccati.

Sempre sul luogo dove i giovani sono stati inizialmente sorpresi, è stato rinvenuto altro materiale accatastato, tra cui una cesoia, sedie e poltrone di pregevole fattura nonché altri cavi elettrici integri, tubature e diverso materiale ferroso. Un’ulteriore ispezione dell’immobile ha rinvenuto dell’argenteria che era stata accatastata in attesa di essere portata via.

 I cavi trovati, incoltre, erano stati asportati dall’immobile: diverse canalette elettriche, aperte e rotte, erano infatti prive di cavi elettrici.
Il materiale, per un valore di diverse migliaia di euro, è stato restituito al personale della Fondazione “S. Giorgio Gualtieri”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adrano, furto alla "Casa del Bambino": tre arresti

CataniaToday è in caricamento