Adrano, la polizia scova uno spacciatore "in attività"

Si trovava nella zona di via della Regione e alla vista degli agenti ha tentato la fuga

Nella serata di ieri gli agenti della volante del commissariato di Adrano, durante un giro perlustrativo nei pressi delle case popolari di via della Regione nota zona di spaccio di stupefacenti, hanno notato "movimenti sospetti". Alla vista dei poliziotti un giovane si è dato alla fuga. Si tratta di un noto pregiudicato del posto: F.L., classe 2002.
Accurate ricerche nei pressi della zona hanno portato al ritrovamento di una busta di plastica, celata dietro a una siepe, che conteneva 75 involucri di carta argentata, contenete ciascuna marijuana per un peso complessivo di 45 grammi. Il giovane fuggiasco è stato, in seguito, rintracciato e denunciato per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento