rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Adrano, tentata rapina e atti persecutori contro la madre: arrestato

La donna, in un momento di distrazione del figlio, è riuscita a chiudersi in bagno ed a chiamare i carabinieri. Alle grida della madre, che a gran voce invocava l'aiuto dei carabinieri, il giovane è fuggito via

Ad Adrano i carabinieri hanno arrestato, in flagranza, un pregiudicato di 20 anni, già sottoposto ad obbligo di dimora per altro reato, per tentata rapina e atti persecutori nei confronti della madre 47enne che duravano da tre anni a questa parte. Il giovane, stanotte, l'ha rintracciata e dopo aver scavalcato il cancello d'ingresso della proprietà, ha fatto irruzione in casa minacciandola di morte se non gli avesse consegnato le chiavi dell'auto.

La donna, in un momento di distrazione del figlio, è riuscita a chiudersi in bagno ed a chiamare i carabinieri. Alle grida della madre, che a gran voce invocava l'aiuto dei carabinieri, il giovane è fuggito via. Immediatamente sono state attivate due pattuglie, una in soccorso della signora e l'altra alla ricerca del reo che dopo una decina di minuti è stato bloccato ed arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Adrano, tentata rapina e atti persecutori contro la madre: arrestato

CataniaToday è in caricamento