I sindacati preoccupati per il futuro dei lavoratori dell'aeroporto

Rivolgono un appello alla ministra Nunzia Catalfo e ai parlamentari di questo territorio affinché il Governo dia sostegno al comparto

“Fontanarossa non è soltanto l’aeroporto di Catania ma una delle pochissime, grandi, infrastrutture di Sicilia. Oggi, a causa dell’emergenza Coronavirus, è un luogo-simbolo del deserto che avanza mentre milletrecentotredici lavoratrici e lavoratori in Cassa integrazione vedono il proprio futuro a rischio. E la lista si allunga, includendo precari e indotto”. Lo affermano i segretari generali di Uil e Uil Trasporti Catania, Enza Meli e Salvo Bonaventura, assieme al segretario provinciale Uil Trasporto Aereo, Antonio Oranges.

Rivolgono un appello alla ministra Nunzia Catalfo e ai parlamentari di questo territorio affinché il Governo, all’interno delle misure di sostegno al sistema del trasporto aereo nazionale, assicuri particolare attenzione a scali senza alternative di mobilità come il nostro. Gli esponenti sindacali sottolineano, tra i “numeri” della crisi di Fontanarossa, quelli relativi alla paralisi occupazionale da Covid-19. “Attualmente sono in Cassa integrazione 158 dipendenti Sac, 425 Sac Service, 75 Avia Partner, 9 Carboil, 101 Aviation Service e 474 Gh, oltre i 71 della Papalini Spa che assicura i servizi di pulizia e il personale in somministrazione”. Proprio partendo da questi dati, i segretari di Uil e Uil Trasporti dichiarano: “Alla società di gestione chiediamo che acceleri nello scalo i processi di cambiamento imposti dall’emergenza e su questi mantenga un confronto costante con i rappresentanti dei lavoratori. Sollecitiamo infine a tutti, a partire proprio dai soci istituzionali della Sac, che si mobilitino accanto a noi per rivendicare dal Governo risorse adeguate e certe non solo per aiutare le imprese del settore ma anche per irrobustire l’impianto degli ammortizzatori sociali, facendo pure ricorso al finanziamento strutturale del Fondo di Solidarietà del trasporto aereo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento