Aggressioni al "Vittorio Emanuele", la solidarietà del sindacato Fp Cgil e la Cgil

La Fp Cgil e la Cgil di Catania esprimono solidarietà al personale medico infermieristico del Pronto soccorso "Vittorio Emanuele"

La Fp Cgil e la Cgil di Catania esprimono solidarietà al personale medico infermieristico del Pronto soccorso "Vittorio Emanuele" che ha subito le aggressioni verbali e fisiche di alcuni utenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ancora una volta siamo costretti a segnalare che il Pronto soccorso non è terra di nessuno, che i tempi di attesa sono sfibranti e che diventano sempre più pericolose anche i rischi sanitari, sia per i lavoratori che per l'utenza. Appare sempre più chiaro che l'offerta sanitaria della zona Sud della città vada potenziata. Ci auguriamo che certi incresciosi episodi non si ripetano", dichiarano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollo auto 2020 - Come presentare la richiesta di esenzione e rimborso

  • Coronavirus e Dpcm, Musumeci: "Ci permettano di aprire fino alle 23 ristoranti, bar, pizzerie"

  • Conte firma nuovo Dpcm, bar e ristoranti chiusi alle 18: superata ordinanza di Musumeci

  • Sparatoria in centro commerciale dopo litigio: un ferito grave

  • Covid-19: la differenza tra test sierologico, tampone rapido e tampone molecolare

  • Tentato omicidio al centro commerciale, il 19enne ha utilizzato pistola con matricola abrasa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento