menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Amt, l'odissea della linea 830: "Stanchi di aspettare anche due ore un autobus"

Dopo una segnalazione ricevuta da un abitante del Villaggio Zia Lisa e Villaggio Sant'Agata, la redazione di CataniaToday ha contattato l'Amt per avere risposte in merito. "La circolare 830 - precisa l'azienda trasporti - ha già una frequenza alta, ogni 30 minuti, essendo una linea a percorso lungo"

Riflettori puntati sulla linea 830 dell'Amt di Catania, dopo la segnalazione inoltrata da un nostro lettore. Questa la nota da noi ricevuta: "Gli abitanti del vill.zia lisa, vill.s.agata, sono stanchi di aspettare anche due ore un'autobus, mi riferisco alla linea dell'830. Siamo una zona di periferia, ma non un quartiere di serie b".

CataniaToday ha immediatamente contattato l'Amt per avere risposte più dettagliate in merito. Una linea, quella dell'830, che compie un percorso molto lungo attraversando la città. Questo comporta un aumento nella percezione del ritardo, come spiega la stessa azienda metropolitana trasporti: "In merito al disservizio segnalato dall'utente sulla circolare 830, l'Azienda Metropolitana Trasporti precisa che la stessa ha già una frequenza alta, ogni 30 minuti, essendo una circolare a percorso lungo che collega i due quartieri di Villaggio Sant'Agata e Picanello. Purtroppo può capitare che durante il tragitto si maturi un ritardo dovuto al traffico, specie negli orari di punta;  che salti una corsa, per problemi tecnici alla vettura o per mancanza di personale e questo chiaramente comporta dei tempi di attesa che si sommano a quelli della normale frequenza"

L'Amt consiglia di segnalare le giornate dove si registra un maggiore ritardo: "L'Azienda si scusa,  per il disagio arrecato, e suggerisce agli utenti di segnalare sempre il giorno del disservizio oltre che l'orario e la fermata, perché questo consente di risalire, attraverso i report quotidiani compilati a fine turno dagli autisti, a eventuali cause specifiche, potendo così fornire una spiegazione più esaustiva"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento