Aggressioni sugli autobus, Amt annulla le corse serali per il 726: è polemica

L'Azienda metropolitana trasporti comunica che da sabato 1 aprile e per i sabati a seguire, verranno sospese le ultime partenze della circolare 726 e saranno garantite le partenze previste fino alle ore 21:30

foto Fb Matteo Iannitti

L'Azienda metropolitana trasporti comunica che da sabato 1 aprile e per i sabati a seguire, verranno sospese le ultime partenze della circolare 726 e saranno garantite le partenze previste fino alle ore 21:30. "Quanto sopra a causa del moltiplicarsi di aggressioni e atti vandalici con gravi conseguenze per l'utenza e il personale", si legge nella nota dell'Amt.

Matteo Iannitti di CataniaBeneComune ha commentato così la decisione su Facebook: "La settimana scorsa la linea serale per Librino è stata sospesa a causa di due attacchi a colpi di sassi subiti dall'autobus che collega il quartiere di Librino al centro.  Negli ultimi anni l'abbandono dei quartieri popolari è stato totale da parte delle istituzioni, i fondi per i servizi sociali e la lotta alla dispersione scolastica sono diminuiti e nessuna azione di sostegno alle fasce sociali più vulnerabili è stata intrapresa. Ieri la città ha gioito per l'apertura di nuove fermate della Metro ma lo spumante stappato, le foto di rito, non servono a nulla se la città, la stragrande maggioranza della popolazione cittadina, sprofonda nell'abbandono, nel disagio più drammatico. L'Amministrazione pubblica smetta di autoglorificarsi e affronti i reali problemi della città".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sulla questione è intervenuto anche il consigliere della 4^ circoscrizione, Mirko Giacone: "In una città come Catania, in cui si deve puntare a collegare sempre più il centro città con le periferie e l'inaugurazione di ieri della metropolitana vuole essere una testimonianza del pensiero dell'amministrazione comunale, è impensabile che si possa sopperire una linea. Non è possibile immaginare che a causa di qualche delinquente, la brava gente residente in periferia possa avere un simile disagio. Dovremmo nella fascia oraria critica del servizio affiancare, fino alla risoluzione di questa criticità, un'auto in grado di pattugliare il territorio, sarebbe un impegno straordinario, ma necessario".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Aumento esponenziale dei casi di Coronavirus, Randazzo è zona rossa

  • Coronavirus, in Sicilia contagi in aumento (+796): in provincia di Catania sono 211

  • Coronavirus: Musumeci avvia la linea del rigore ma con chiusure parziali

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento