Ancora forti disservizi nei rifiuti, l'assessore: "Problemi con i pagamenti"

Dopo il cambio 'problematico' tra gestori, a peggiorare la situazione dei rifiuti urbani si uniscono alcuni problemi con i pagamenti degli stipendi dei lavoratori. "Bonifico fatto ieri, in un paio di giorni dovrebbe tornare tutto alla normalità"

Dopo il 'danno' la 'beffa' per l'amministrazione guidata da Salvo Pogliese. Dopo i problemi ed i ritardi che si sono verificati durante il passaggio di consegne tra il vecchio gestore, il consorzio Seneco, ed il nuovo, la Dusty di Rossella Pezzino, continuano i disservizi nel servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Ad aggravare la situazione, come spiega l'assessore all'Ecologia Fabio Cantarella, alcuni problemi nella piattaforma bancaria che gestisce i pagamenti per i lavoratori.

"Capiamo la criticità della situazione e ci scusiamo - spiega Cantarella a CataniaToday - ci sono stati ritardi tecnici dovuti ad un malfunzionamento della piattaforma della banca che, in sostanza, non ha visto il nostro bonifico. La transazione è avvenuta ieri - continua - speriamo quindi che tra oggi e domani i lavoratori ricevano lo stipendio e, dunque, si torni a lavorare". "Abbiamo comunque completato sei degli otto step nonostante il personale che è sostanzialmente dimezzato nonostante non esista uno stato di agitazione ufficiale", conclude il membro della giunta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Comune, intanto, ha annunciato di voler denunciare il consorzio Seneco per i problemi verificati negli ultimi giorni del vecchio appalto. Accuse "denigratorie" secondo Seneco che ha dichiarato di volersi tutelare nelle sedi legali ed ha spiegato di voler denunciare motu propriu eventuali comportamenti scorretti. "La Seneco ScpA - in relazione alle notizie diffuse da mezzi di informazioni locali circa ripetuti disservizi che si sarebbero verificati nella ultime 48 ore nel servizio ancora in corso per il territorio comunale di Catania - rappresenta, da un lato, di avere assicurato il massimo impegno della propria organizzazione aziendale per garantire sino all’ultimo istante utile di svolgimento del servizio. Eventuali disservizi - la cui esatta portata e le cui specifiche cause sono in corso di accertamento non possono che essere attribuiti ad iniziative individuali, anche se plurime, non concordate né con i vertici aziendali né con le organizzazioni sindacali".“
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Lungomare, uomo colto da infarto si accascia e muore

  • Pronta ordinanza anticovid di Musumeci: coprifuoco dalle ore 23 e scuole superiori chiuse

  • Coronavirus, coprifuoco dalle 23 e limitazione negli spostamenti: ecco la nuova ordinanza di Musumeci

  • Gestivano piazze di spaccio e furti di carburante nel Catanese, 11 arresti

  • Coronavirus, oggi la nuova ordinanza del presidente Musumeci

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento