Cinque denunce per maltrattamenti di animali: padroni spalleggiati dal quartiere

Cinque cani sono stati sequestrati e i loro proprietari denunciati per maltrattamento di animali e per mancata applicazione del microchip durante controlli eseguiti in via Ustica

Cinque cani sono stati sequestrati e i loro proprietari denunciati per maltrattamento di animali e per mancata applicazione del microchip durante controlli eseguiti in via Ustica, su disposizione del Questore di Catania, da personale dei commissariati Borgo-Ognina e Nesima, coadiuvati dalla polizia Municipale. 

GUARDA IL VIDEO

All’interno di un garage è stato trovato un pitbull inglese che, sin da subito, è apparso in condizioni critiche, tra l’altro, con le orecchie tagliate. Il proprietario è stato denunciato e il cane affidato tramite il servizio soccorso veterinario al “Rifugio di Concetta” in convenzione col comune di Catania.

A seguire, è stato controllato un secondo garage nelle immediate vicinanze della medesima via. Sono stati trovati due cani di razza yorkshire: anche in questo caso, la proprietaria, A. A., è stata indagata in stato di libertà per maltrattamento di animali; i cani sono stati affidati in custodia giudiziale a titolo gratuito ad altra persona che si è impegnata a custodirli in un luogo idoneo e nel rispetto del benessere dell’animale.

Un terzo controllo è stato effettuato all’interno di un recinto ricavato all’interno dello spartitraffico della via Ustica: qui sono stati trovati altri 2 cani tra cui un rottweiler di grossa taglia con la coda mozzata, lasciato sotto il sole e in evidente stato di sofferenza. Uno dei proprietari, tale C. C., è stato indagato ai sensi dell’art. 544 ter. c.p. e, anche in questo caso, il cane sequestrato è stato affidato in giudiziale custodia. Il proprietario dell’altro cane presente nel recinto, U.V., è stato denunciato ai sensi dell’art. 727 c.p. in quanto responsabile di avere detenuto l’animale in condizioni incompatibili con la sua natura e produttive di gravi sofferenze.

Durante i controlli, è nata una contestazione da parte dei proprietari degli animali ai quali si sono affiancati alcuni residenti. E' stato così denunciato per violenza, resistenza, minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale il pluripregiudicato R. A. M., mentre per i reati di oltraggio e di rifiuto di fornire le proprie generalità è stato deferito all’A.G. il pregiudicato L.S. Inoltre, i detentori dei cani sono stati sanzionati amministrativamente per aver detenuto gli animali senza il previsto microchip.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

Torna su
CataniaToday è in caricamento