Beccati a lavorare e confezionare 180 chilogrammi di marijuana, arrestati

Nell’operazione i militari, dopo un paziente monitoraggio della contrada Finocchiara ed in particolare di un’azienda agricola e del suo pertinente appezzamento agricolo, sorpresero i due uomini intenti alla lavorazione della marijuana

I carabinieri della “Squadra Lupi” del nucleo investigativo del comando provinciale di Catania, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Catania, hanno arrestato il 30enne Epifanio Rosario Cirino ed il 48enne Daniele Aquilino. L’ordinanza, in particolare, è sostitutiva del precedente provvedimento a carico degli interessati (obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e dimora nel comune di residenza) con la detenzione agli arresti domiciliari per i due che, nel mese di giugno dello scorso anno, furono arrestati dai “Lupi” perché colti mentre curavano un’enorme piantagione di canapa indiana nelle campagne di Belpasso.

Rosario Epifanio CIRINO-2 aquilino daniele 08.02.1982-2

Nell’operazione i militari, dopo un paziente monitoraggio della contrada Finocchiara ed in particolare di un’azienda agricola e del suo pertinente appezzamento agricolo, sorpresero i due uomini intenti alla lavorazione ed al confezionamento di ben 180 chilogrammi di marijuana, in parte già essiccata mediante apposite apparecchiature, anch’esse sequestrate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

Torna su
CataniaToday è in caricamento