Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Nuovamente in manette per spaccio un affiliato al clan “Laudani”

Soltanto lo scorso 21 aprile era già stato arrestato dai militari di Tremestieri Etneo per la vendita di droga: si tratta del 49enne Orazio Cucchiara

E' finito di nuovo in manette Orazio Cucchiara, 49 anni, per spaccio. A beccarlo i militari della compagnia di Gravina di Catania: l'uomo frequentava piazza del Tricolore ed era stato individuato come un attivissimo spacciatore nei pressi di un bar. Nel corso dei controlli dei carabinieri è emerso che si trattava di una loro vecchia conoscenza, infatti era stato già coinvolto, con relativa condanna in appello, nella operazione “Vicerè” con la quale la procura etnea aveva delineato l’organigramma dell’organizzazione mafiosa dei Laudani “mussi ì ficurinia”.

L'uomo, soltanto lo scorso 21 aprile, era già stato arrestato dai militari di Tremestieri Etneo per il reato di spaccio di droga. Evidentemente però la sua “dedizione al lavoro” lo ha portato nuovamente a cadere tra le braccia dei militari: era stato infatti notato parlare brevemente con alcuni giovani ritenuti
essere acquirenti di sostanze stupefacenti con i quali, dopo aver prelevato qualcosa da un vaso ornamentale, aveva effettuato un veloce scambio.

Poi i militari hanno atteso l’ulteriore cessione di droga effettuata con il passeggero di una Mercedes che, poi bloccato più lontano da un’altra pattuglia, è stato trovato in possesso della cocaina appena acquistata. Cucchiara, bloccato e perquisito, è stato trovato in possesso di 11 dosi di cocaina e della somma di 170 euro, ritenuta provento dello spaccio, mentre all’interno del suo scooter e nel nascondiglio celato all’interno del vaso ornamentale i militari hanno trovato ulteriori 10 dosi di marijuana. Adesso è agli arresti domiciliari, in attesa della celebrazione del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovamente in manette per spaccio un affiliato al clan “Laudani”

CataniaToday è in caricamento