Pregiudicato palestinese trasferito in carcere dalla polizia di Nesima

Il tribunale di Catania ha quindi inasprito la misura cautelare degli arresti domiciliari sostituendola con la custodia in carcere

Nella tarda mattinata di ieri gli agenti del Commissariato di Nesima hanno dato esecuzione ad una ordinanza del tribunale di Catania con la quale è stata revocata la misura cautelare degli arresti domiciliari applicata al pregiudicato palestinese Schebani Aila, sostituendola con quella della custodia cautelare in carcere. All'uomo, noto alle forze dell’ordine per molteplici reati contro il patrimonio, era stata in origine applicata la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria poi aggravata, nel mese di luglio per le molte trasgressioni, puntualmente accertate dalle forze dell’ordine, con quella degli arresti domiciliari. Ben presto anche tale misura è stata violata.Dopo appena quattro giorni dalla sua applicazione, l'uomo si è allontanato da casa senza alcuna autorizzazione. Il tribunale di Catania ha quindi inasprito la misura cautelare degli arresti domiciliari sostituendola con la custodia in carcere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "mistero" dei fuochi d'artificio di Picanello, sparati ogni giorno a mezzanotte

  • Coronavirus, casi positivi al Cutelli e alla Livio Tempesta: studenti e personale in quarantena

  • Sgominate bande che rubavano sui tir e nelle case: 13 arresti

  • Droga e mafia, altri 4 arresti nell’ambito dell’operazione "Overtrade"

  • Coronavirus, un positivo sul volo Milano-Catania: appello dell'Asp ai passeggeri

  • Ricette false per ottenere i rimborsi, due medici sospesi ed otto farmacisti indagati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento