Faceva cadere a terra donne anziane per scipparle: arrestato

Dovrà rispondere di furto aggravato con scippo e lesioni personali

I carabinieri di piazza Dante hanno arrestato il 22enne catanese Francesco Messina, eseguendo un ordine di carcerazione emesso dal tribunale di Catania. Arrestato nel 2017 dai militari di San Giovanni La Punta, dovrà rispondere di furto aggravato con scippo e lesioni personali. E' accusato di due reati commessi in pieno centro a San Giovani La Punta, ai danni di due donne anziane, fatte cadere a terra per rubare le loro borse.

Gli investigatori, grazie al numero di targa dello scooter utilizzato dal malvivente, rilevato attraverso le immagini registrate dalle telecamere di sicurezza attive in zona, risalirono alla sua identità. Affidato in prova ai servizi sociali, il 26 novembre scorso si era allontanato arbitrariamente dalla comunità terapeutica “Murhiam” di Salemi, sottraendosi di fatto all’ordine di carcerazione emesso a seguito della condanna a 5 anni e 4 giorni di reclusione per un cumulo pene. I carabinieri ieri sera sono riusciti ad individuarlo ed ammanettarlo. Si trova ora a Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento