menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La vedetta grida "Au, occhio!", ma è troppo tardi: tre pusher arrestati

Avevano allestito una piazza di spaccio tra le vie Consolazione e Guglielmo, dividendosi scrupolosamente le mansioni

Tre catanesi, Adriano Grasso, Federico Grasso e Gabriele Beretti, avevano allestito una piazza di spaccio tra le vie Consolazione e Guglielmo, dividendosi scrupolosamente le mansioni. Beretti, posto all’angolo tra le due strade e con in testa un casco da moto di colore nero, fungeva da vedetta ed indirizzava i clienti in Via Guglielmo, dove ad attenderli c'era il complice Adriano Grasso, che prendeva le ordinazioni allontanandosi di una ventina di metri per raggiungere il custode della droga, posto sul muro di cinta di una casa diroccata. Le dosi richieste erano consegnate alla clientela in pochi secondi. A nulla è valso l’urlo della vedetta alla vista dei carabinieri, ha lanciato in tipico gergo catanese: "Auu, occhiu!!".

I militari della squadra Lupi sono riusciti in pochi secondi a bloccare ed ammanettare la vedetta ed il pusher, scovando dentro la casa diroccata il terzo complice mentre cercava di nascondere due buste di plastica con 540 grammi di marijuana, di cui una parte già pronta ad essere smerciata. La droga è stata posta sotto sequestro mentre gli arrestati sono stati posti agli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Sicurezza

Fughe delle piastrelle: i prodotti da utilizzare

social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento