Perseguita la sua ex minacciandola su WhatsApp e finisce ai domiciliari

Era arrivato al punto di minacciarla di morte a viso aperto e la poveretta è stata costretta a rivolgersi ai carabinieri

Un 44enne di Aci Sant’Antonio perseguitava la sua ex convivente, tempestandola di messaggi vocali e video su WhatsApp ed appostandosi sotto casa sua, non accettando di essere stato lasciato. Era arrivato al punto di minacciarla di morte a viso aperto e la poveretta è stata costretta a rivolgersi ai carabinieri per denunciarlo.

Ieri pomeriggio, dopo averle mandato un video in cui le annunciava l'imminente arrivo, si è presentato sotto l’abitazione della donna urlandole contro frasi intimidatorie. Per fortuna i militari si erano appostati nelle vicinanze e sono riusciti a bloccarlo tempestivamente. A casa sua hanno poi trovato 25 grammi di marijuana ed è stato arrestato per stalking e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento