rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Ascensore bloccato all'ospedale Garibaldi, avviata un'indagine interna

"Stiamo ricostruendo l'esatta dinamica dei fatti e rilevando la tempistica" - ha detto il direttore generale Giorgio Santonocito

La direzione strategica dall'azienda ospedaliera Garibaldi ha "avviato un'indagine disciplinare interna" sul blocco dell'ascensore che portava un paziente appena operato nel reparto per la degenza, come segnalato dal M5s che sull'episodio ha presentato un'interrogazione parlamentare all'Ars.

Il blocco, confermano dall'ospedale, è avvenuto il 27 febbraio scorso quando "l'impianto elevatore del nosocomio di Nesima, regolarmente sottoposto a manutenzione da parte della ditta ThyssenKrupp, si è bloccato ed esattamente alle 19.55". "Stiamo ricostruendo l'esatta dinamica dei fatti e rilevando la tempistica - ha detto il direttore generale Giorgio Santonocito - tutti i 56 impianti elevatori presenti nell'Azienda sono oggetto di idonea manutenzione. Quindi non può minimizzarsi il fatto accaduto, qui la fatalità non può e non deve entrarci. Le responsabilità saranno individuate in breve tempo".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ascensore bloccato all'ospedale Garibaldi, avviata un'indagine interna

CataniaToday è in caricamento