Asp, da lunedì partono i telegrammi per l’assunzione di 100 infermieri

Con l’atto deliberativo firmato ieri (n. 2816) l’Azienda sanitaria catanese dà concretamente seguito alle assunzioni, dopo il via libera dell’assessore regionale alla sanità on. Baldo Gucciardi e in conformità con le direttive regionali

Avviata all’Asp di Catania la procedura di reclutamento a tempo indeterminato di 100 infermieri professionali. Da lunedì partiranno i telegrammi per l’acquisizione di disponibilità all'assunzione. Con l’atto deliberativo firmato ieri (n. 2816) l’Azienda sanitaria catanese dà concretamente seguito alle assunzioni, dopo il via libera dell’assessore regionale alla sanità on. Baldo Gucciardi e in conformità con le direttive regionali. Il personale infermieristico verrà reclutato mediante lo scorrimento della graduatoria di bacino della Sicilia orientale, vigente presso l’AO “Cannizzaro”.

"In piena condivisione con le Direzioni delle Aziende ospedaliere catanesi - spiega Giuseppe Giammanco, direttore generale dell’Asp di Catania - abbiamo individuato le modalità per procedere con tempestività alle assunzioni, compendiando le esigenze di personale delle quattro Aziende sanitarie del nostro bacino. Grazie a questa piena sinergia - continua Giammanco -, riusciamo a dare una risposta complessiva molto forte che vedrà, nel brevissimo periodo, l’assunzione di circa 220 infermieri nella nostra provincia. Credo che questo sia un buon risultato da attribuire innanzitutto al nuovo metodo di lavoro voluto dall’assessore Gucciardi, che nel governo della sanità siciliana privilegia l’organicità e la programmazione".

Il 25 agosto, con delibera n. 2920, l’A.O. “Cannizzaro” ha provveduto allo scorrimento della sopraddetta graduatoria di bacino della Sicilia orientale e alla contestuale nomina di n. 218 candidati da assegnare all’Asp di Catania, all’AOU “Policlinico-Vittorio Emanuele” e alla stessa AO “Cannizzaro”.

Insieme al direttore amministrativo e al direttore sanitario, Daniela Faraoni e Franco Luca - aggiunge il dottor Giammanco - ringrazio ancora il personale, tutto, che in questa calda estate sta lavorando senza soluzione di continuità per conseguire questo importante obiettivo». Sono state inoltre già attivate le procedure per il reclutamento di medici e si sta provvedendo alla predisposizione degli atti per il reclutamento di tutte le altre posizioni di comparto, nonché per tutti i profili per i quali è possibile l’utilizzo di graduatorie valide. Per i dirigenti medici, in coerenza con gli atti di programmazione approvati dall’Assessorato regionale alla Sanità, e fatte salve le condizioni di esubero, verranno utilizzate le graduatorie concorsuali valide al 31 dicembre 2017, nei termini previsti dalla programmazione triennale 2017/19, coprendo i posti vacanti e non di nuova istituzione. Si procederà pertanto allo scorrimento delle graduatorie vigenti delle seguenti discipline: anatomia patologica, chirurgia generale, gastroenterologia, medicina e chirurgia d’accettazione e urgenza, medicina nucleare, nefrologia, oncologia, radiodiagnostica, veterinaria (sanità animale; igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento