Atti persecutori e violenza privata, arrestato 28enne

L’attività di indagine - avviata a seguito della denuncia della vittima - ha consentito di accertare le azioni vessatorie poste in essere dall'uomo nei confronti della ex convivente

I carabinieri della stazione di Nesima hanno arrestato un pregiudicato catanese di 28 anni, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Catania per i reati di atti persecutori e violenza privata.

L’attività di indagine - avviata a seguito della denuncia della vittima - ha consentito di accertare le azioni vessatorie poste in essere dal persecutore nei confronti della ex convivente, classe 1991, e di produrre all’autorità giudiziaria una serie di prove sfociate nel provvedimento restrittivo. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento