Palagonia: baby gang picchia coetaneo per derubarlo della paghetta

Dopo un primo vano tentativo di rapina i due bulli sono tornati in azione e pur di riuscire nel loro intento non hanno esitato a malmenare crudelmente il ragazzo per derubarlo dei soldi

I Carabinieri della Compagnia di Palagonia hanno sottopostoa Fermo di Indiziato di delitto due 17enni, di nazionalità tunisina, per rapina, violenza privata e lesioni personali.

I due, che alloggiavano presso la comunità per minori di Contrada Caliella, avevano aggredito una prima volta un loro connazionale, anch’esso un minore ospite della struttura, per derubarlo di una parte della paga settimanale. La pronta resistenza opposta dalla vittima in quella circostanza non aveva permesso ai suoi aguzzini di portare a segno il colpo.

I due bulli sono ritornati alla carica e pur di riuscire nel loro intento non hanno esitato a malmenare crudelmente il ragazzo per derubarlo dei soldi. Le immediate indagini avviate dai Carabinieri, allertati da una segnalazione della vittima al 112, hanno consentito di acquisire gli elementi probatori necessari a bloccare i due carnefici.

Il ragazzo malmenato ha fatto ricorso alle cure dei sanitari del Pronto Soccorso dell’Ospedale di Militello in Val di Catania a causa delle ferite e dei gravi traumi riportati al volto, mentre gli arrestati sono stati tradotti presso il Centro di Prima Accoglienza per minori di Catania a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento