Preso scafista senegalese, guidava barca in legno in mezzo alle onde

Guidava una barchetta di legno con a bordo 28 migranti soccorsi in acque internazionali dalla nave commerciale “Hamal”

La polizia e la guardia di finanza hanno arrestato un presunto scafista per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina dopo lo sbarco di 91 migranti partiti dalle coste libiche e giunti presso il porto di Catania nella mattinata del 6 dicembre a bordo della nave della guardia costiera “Oreste Corsi – CP 906”.

Le indagini hanno consentito di acquisire significativi elementi indiziari necessari all’adozione del provvedimento di fermo nei confronti di un senegalese, conducente di una barchetta di legno con a bordo 28 migranti soccorsi in acque internazionali dalla nave commerciale “Hamal” e successivamente trasbordati sulla nave “Oreste Corsi”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Maltempo, danni ad abitazioni nella zona sud di Catania

  • Coronavirus, nuova ordinanza di Musumeci: ecco cosa cambia in Sicilia

  • Tromba d'aria su Catania: danni ad abitazioni, alberi caduti e contatori saltati

  • Bancarotta fraudolenta, sotto sequestro 3 ristoranti: arrestato il titolare del "Cantiniere"

  • Ritrovato cadavere di un uomo carbonizzato: indagano i carabinieri

Torna su
CataniaToday è in caricamento