Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca Belpasso

Belpasso: minacciava imprenditore per avere 50mila euro

Minacciava l'imprenditore di morte e di attentati incendiari alla sua azienda se non provvedeva a pagare 50.000,00 euro

I Carabinieri di Paternò hanno tratto in arresto, dando esecuzione ad un’ordinanza cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Catania, C. M., 29enne catanese residente a Belpasso, per tentata estorsione.

Il GIP concordando con risultanze investigative prodotte dai Carabinieri, a seguito di una tentata estorsione commessa ai danni di un imprenditore edile di Santa Maria di Licodia, ha emesso il provvedimento restrittivo nei confronti del 29enne.


L’attività di indagine condotta dai militari ha permesso di accertare che l’uomo, tramite telefonate anonime, minacciava l’imprenditore di morte e di attentati incendiari alla sua azienda se non provvedeva a pagare 50.000,00 euro. Il coraggio dell’imprenditore e la sua fiducia nelle istituzioni ha ancora una volta dato i suoi frutti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Belpasso: minacciava imprenditore per avere 50mila euro

CataniaToday è in caricamento