Borgo-Ognina, controlli per 10 pregiudicati ai domiciliari

Indagata anche una persona per la mancata firma a seguito di un provvedimento Daspo, imposto dal Questore di Catania in occasione di una partita della squadra del Catania

Nei giorni scorsi, personale del commissariato Borgo-Ognina ha effettuato controlli straordinari volti a verificare la regolare permanenza in casa dei soggetti sottoposti alle misure degli arresti domiciliari. 10 soggetti, pregiudicati per reati contro la persona, il patrimonio e in materia di sostanze stupefacenti, sono stati segnalati all’autorità giudiziaria competente per inadempienza agli obblighi derivanti dalla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Inoltre, sono stati indagati in stato di libertà 5 persone; di cui una per la mancata firma a seguito di un provvedimento Daspo, imposto dal Questore di Catania in occasione di una partita della squadra del Catania; altre due persone per mancato versamento del deposito cauzionale della somma di euro 2000,00 derivante dall’irrogazione della misura della Sorveglianza Speciale di P.S, infine altri due soggetti per il reato di evasione dagli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento