Controlli sul territorio a Bronte, due arresti per droga

L’operazione ha consentito di trovare e sequestrare nel complesso oltre 700 grammi di marijuana, ancora da dosare ed immettere nel mercato al dettaglio

I carabinieri di Randazzo, coadiuvati dai colleghi dello squadrone eliportato “Cacciatori di Sicilia”, ieri pomeriggio hanno proceduto all’arresto del 32enne Giuseppe Parisi e del 27enne Andrea Gullotti, entrambi di Bronte, ritenuti responsabili di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Grazie al supporto dei “carabinieri cacciatori” ieri pomeriggio i militari del nucleo operativo e delle stazionterritoriali del comprensorio randazzese hanno potuto effettuare un perquisendo diverse abitazioni di personaggi gravitanti nel sottobosco malavitoso brontese.

L’operazione ha consentito di trovare e sequestrare nel complesso oltre 700 grammi di marijuana, ancora da dosare ed immettere nel mercato al dettaglio dove avrebbero potuto fruttare almeno 10.000 euro. Gli arrestati, in attesa del giudizio per direttissima, sono stati relegati agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: la Sicilia diventa zona gialla

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento