Bronte, busta con proiettili al candidato sindaco Davide Russo

Minacce indirizzate al candidato sindaco grillino del comune etneo. A renderlo noto sul proprio profilo facebook il deputato Alessandro di Battista. Una busta contenente frasi intimidatorie e alcuni proiettili è stata recapitata nella buca delle lettere di Russo

Minacce a Davide Russo, candidato sindaco di Bronte con il Movimento 5 Stelle. A renderlo noto sul proprio profilo facebook il deputato grillino Alessandro di Battista. Una busta contenente frasi intimidatorie e alcuni proiettili è stata recapitata nella buca delle lettere del candidato sindaco di Bronte. Nel blog di Beppe Grillo i portavoce del movimeno hanno espresso solidarietà nei confronti di Russo:

"La mafia prova ancora ad intimidire il nostro candidato Sindaco di Bronte Davide Russo. Questa notte, una mano per adesso ignota, ha recapitato nella buca delle lettere un gravissimo messaggio intimidatorio accompagnato da alcuni proiettili di pistola. Il messaggio parla di "ultimo avvertimento" e che ne hanno "a sufficienza per tutti". Lunedì scorso il comitato per l'ordine e la sicurezza convocato dal Prefetto di Catania su richiesta del Movimento 5 Stelle, aveva predisposto un innalzamento della vigilanza nei confronti dei candidati del Movimento. Questa misura però, evidentemente non è bastata a scoraggiare i criminali che vorrebbero impedire al Movimento di concorrere alle elezioni comunali di Bronte. Sappiano questi vili che si nascondono nell'ombra che minacce, insulti e proiettili, non fermeranno la rivoluzione pacifica del Movimento 5 Stelle e dei liberi cittadini di Bronte, che hanno deciso di impegnarsi per liberare la propria città dal malaffare e dalla corruzione, per farla rinascere e per far ripartire lo sviluppo ed il lavoro. Il cappio della mafia e della corruzione che da troppo tempo soffoca le speranze e i sogni dei cittadini onesti di Bronte, presto verrà spezzato. Noi siamo tutti Brontesi"

Prevista per oggi, alle 17, una marcia della solidarietà a Bronte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento