Bruciano distributori di self-service: arrestati quattro catanesi

Il colpo è stato messo a segno nell'ennese. I malviventi, dopo aver tentato la fuga, sono stati fermati dalla polizia mentre erano diretti nel quartiere di Librino. Trovate all'interno delle vetture le prove del furto commesso

Arrestati quattro catanesi per aver ottenuto illegalmente un bottino da mille euro. Armati di fiamma ossidrica, i malviventi avrebbero assaltato tre colonnine di carburante self service nell'ennese, arrivando così al denaro. La polizia è riuscita a fermarli dopo un inseguimento consumatosi nella strada che collega la Palermo-Catania al quartiere di Librino.

Trovata all'interno delle vettura una fiamma ossidrica alimentata da bombole, oltre al denaro sottratto durante il colpo messo a segno. Ad essere arrestati i catanesi: G.F.S, 37 anni, M.B., 35, G.M., 25 e G.D.G di 38 anni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia: maxi confisca da 31 milioni a Guglielmino, il "re" dei supermercati

  • Coronavirus, morto l'avvocato Ferlito: per lui era stato lanciato un appello ai donatori di plasma

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Covid, Musumeci: "Negozi chiusi la domenica, non ci possiamo permettere assembramenti"

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

Torna su
CataniaToday è in caricamento