Cronaca

In "vacanza" con la tenda alla Stazione centrale di Catania

"Venuta meno l'offerta dei servizi - scrive Giosuè Malaponti, presidente del comitato Pendolari - visto che da diversi anni ormai il bar, l'edicola, l'ufficio informazioni e accoglienza turistica ed altre attività commerciali hanno chiuso, qualcuno ha pensato bene di trasformare una parte della stazione in camping per le vacanze estive"

Sullo sfondo la scogliera di roccia lavica, cielo azzurro, sole, il mare all'orizzonte. Ed un vagone ferroviario. Quella che sembrerebbe essere una insolita cartolina con saluti da Catania è in realtà una foto-denuncia inviataci dal comitato Pendolari Siciliani, che documenta lo stato di degrado ed abbandono della stazione centrale etnea.

"Venuta meno l'offerta dei servizi da offrire all'utenza alla stazione centrale di Catania - scrive Giosuè Malaponti, presidente del comitato- visto che da diversi anni ormai il bar, l'edicola, l'ufficio informazioni e accoglienza turistica ed altre attività commerciali hanno chiuso, qualcuno ha pensato bene di trasformare una parte della stazione in camping per le vacanze estive. Di certo una bella trovata...Chissà quanto verrebbe a costare una settimana di vacanza? E dove eventualmente prenotare?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In "vacanza" con la tenda alla Stazione centrale di Catania

CataniaToday è in caricamento