rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Licodia Eubea

Licodia Eubea, i carabinieri salvano una donna anziana dalle fiamme

L'incendio si è sviluppato all'interno della casa di cura per disabili psichici "Alisea" in cui alloggiava l'88enne. Non potendo attendere l'intervento dei vigili del fuoco provenienti da Vizzini, sono stati i militari a trarre in salvo la donna trovata nella sua stanza in preda al panico

Un incendio divampato all'interno della comunità "Alisea" per inabili psichici ha coinvolto anche una donna anziana. La signora è stata salvata dai carabinieri della stazione di Licodia Eubea che alloggiava nella comunità di via corso Umberto. Ad accorgersi delle fiamme, l'operatrice di turno della comunità che ha sollecitato il 112 per il pronto intervento di vigili del fuoco, autoambulanza e carabinieri. Non potendo attendere l'arrivo dei vigili del fuoco che, distaccati a Vizzini, necessitavano di più tempo per intervenire, sono stati i militari a trarre in salvo la donna di 88 anni, con un deficit dell'udito che, rimasta all'interno della sua stanza, è stata trovata in preda alla disperazione e al panico.

Il personale medico del 118 sopraggiunto ha visitato l'88enne e costatandone un'intossicazione da fumo l'ha curata con ossigenoterapia. I 17 ospiti della comunità non hanno riportato alcun danno fisico e sono stati condotti in altre strutture a causa della momentanea inagibilità dello stabile colpito dall'incendio. In corso di accertamento le cause dell'incendio da parte dei vigili del fuoco. Secondo una prima ricostruzione l'incendio si sarebbe sviluppato da un divano situato nella sala da pranzo della struttura. Le fiamme si sarebbero poi propagate provocando denso fumo nero in tutto il pian terreno della struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Licodia Eubea, i carabinieri salvano una donna anziana dalle fiamme

CataniaToday è in caricamento