Catania partecipa alla giornata della memoria in ricordo delle vittime di mafia

Da Catania, organizzati da Libera, sono partiti 15 pulman di studenti, scout e cittadini che parteciperanno alla manifestazione antimafia. Il Comune di Catania ha già da due anni deliberato di dedicare la giornata del 21 Marzo al ricordo delle vittime della mafia

Oggi a Messina e, in contemporanea in 1000 luoghi in tutta Italia, si è svolta la XXI Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa da Libera e Avviso Pubblico, in collaborazione con la Rai Segretariato Sociale e Rapporti con il pubblico e con il patrocinio del Comune di Messina e sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica.

La Giornata della Memoria e dell'Impegno, "ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie e rinnova in nome di quelle vittime l'impegno nella lotta alla criminalità organizzata e alla corruzione. 'Ponti di memoria, luoghi d'impegno' è il tema che accompagnerà la giornata, durante il quale gli oltre 900 familiari di vittime innocenti delle mafie della rete di Libera in rappresentanza delle oltre 15 mila persone che hanno perso un loro caro per mano della violenza mafiosa, saranno presenti a Messina e nei tanti luoghi d'Italia dove si svolgerà la manifestazione", spiegano gli organizzatori. 

Anche il comune di Catania presente all'appuntamento. Presente in rappresentanza dell'amministrazione, su delega del sindaco Enzo Bianco, l'assessore alla legalità Rosario D'Agata con il gonfalone della città. Da Catania, organizzati da Libera, partiranno 15 pulman di studenti, scout e cittadini che parteciperanno alla manifestazione antimafia. Il Comune di Catania ha già da due anni deliberato di dedicare la giornata del 21 Marzo al ricordo delle vittime della mafia contribuendo con altre associazioni, fra cui Libera, alla realizzazione di iniziative e di incontri che hanno come finalità il diffondersi della cultura della legalità e dell'impegno civico.

Martedì 22 marzo alle ore 19 i consiglieri comunali di Catania, in seduta consiliare, su proposta della Presidente Raciti, accolta da tutti i capigruppo, procederanno alla lettura dei nomi delle vittime della mafia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Operazione antimafia, 12 “piazze di spaccio” di San Giovanni Galermo nel mirino dei carabinieri

  • Coronavirus, morto un giovane di 29 anni: era il figlio di un cancelliere del Tribunale

  • Coronavirus, bimba di 5 anni ricoverata in rianimazione a Catania

  • Blitz dei carabinieri grazie a collaboratore di giustizia: era il nuovo reggente del clan Nizza

  • Disposizioni anticovid, i carabinieri controllano gli spostamenti tra comuni

  • I soldi della droga per le famiglie dei detenuti: parlano i "libri mastri" di Schillaci

Torna su
CataniaToday è in caricamento