Centro Sicilia, svaligia tre negozi di intimo: arrestata 43enne

Con una borsa schermata per eludere i sistemi antitaccheggio la donna aveva rubato 400 euro di merce

Si rifaceva il guardaroba rubanto all'interno dell’area commerciale  “Centro Sicilia”, ma è stata fermata dai carabinieri di Misterbianco. La 43enne catanese Agata Giuffrida è stata arestata per furto aggravato. La donna dotata di borsa opportunamente schermata per eludere i sistemi antitaccheggio ha rubato  capi d’abbigliamento nei negozi “Calzedonia”, “Tezenis” e “Intimissimi”.

La refurtiva, del valore di circa 400 euro, è stata recuperata e restituita ai proprietari,  mentre la donna attenderà la direttissima agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Covid, nuova ordinanza regionale: ecco le restrizioni

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Massacrarono di botte un 54enne dopo averlo investito, in carcere due catanesi

  • Le misure restrittive fino al 31 gennaio per le "zone rosse" della provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento