Via Sangiuliano: senegalese accoltella connazionale, arrestato

E' stato arrestato il senegalese ritenuto responsabile dell'accoltellamento avvenuto alle prime luci dell'alba di domenica scorsa in via Sangiuliano, nel pieno centro della movida catanese ai danni di un suo connazionale

Ieri, i militari della Compagnia Carabinieri di Piazza Dante hanno eseguito un fermo di indiziato di delitto nei confronti di THIAM Moussa, senegalese 47enne, pregiudicato, ritenuto responsabile dell’accoltellamento avvenuto alle prime luci dell’alba di domenica scorsa in via Sangiuliano, nel pieno centro della movida catanese ai danni di un suo connazionale di 37 anni.

In particolare, i Carabinieri domenica mattina hanno soccorso un giovane senegalese che ferito da 5 coltellate barcollava in via Sangiuliano.  A seguito del fatto delittuoso i militari hanno avviato un’articolata attività di indagine che nel giro di 48 ore ha portato all’individuazione del responsabile poi catturato nel pomeriggio di ieri.

L’operazione scattata nelle prime ore del pomeriggio ha visto impiegati dieci Carabinieri che dopo aver circondato l’appartamento hanno proceduto con l’irruzione. All’interno della casa oltre al ricercato era presente anche la sua convivente, una 48enne, catanese.

Nel corso della perquisizione domiciliare i militari hanno rinvenuto diverse dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle stesse. L’uomo e la donna sono stati tratti in arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.

I militari hanno accertato che la lite nata all’interno di un locale del centro storico è scaturita da un diverbio avvenuto tra la vittima e due soggetti in occasione della caduta di una birra. Il Thiam occorso in difesa delle ragioni dei due soggetti ha seguito la vittima fuori dal locale e ha inferto le 5 coltellate localizzate tra il collo il viso, il torace e il braccio.

La vittima nonostante i fendenti subiti, dopo un breve ricovero nel reparto di chirurgia dell’Ospedale Garibaldi di Catania in prognosi riservata, in data odierna ha rifiutato il prolungamento del ricovero ed è quindi stato dimesso con una prognosi 20 giorni.



 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Musumeci: "In Sicilia 4 zone rosse, dobbiamo evitarne altre"

  • Incidente sulla Palermo-Catania, illeso il cantante neomelodico De Martino: morto un 60enne

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, scontro tra un furgone e una Porsche: un morto e due feriti

  • Coronavirus, impennata dei contagi in Sicilia (+578) e 10 morti: a Catania 154 nuovi casi

  • Voleva dimagrire, muore dopo una settimana di prodotti sostitutivi: indagati due medici

  • Arrestato anche il secondo rapinatore della gioielleria di via Umberto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CataniaToday è in caricamento