rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Conclusi i lavori sulla ferrovia, ma il Frecciabianca Palermo-Catania non tornerà

Finito l'intervento nel tratto tra Bicocca e Lercara, ma il collegamento fra il capoluogo siciliano e la città etnea, avviato nel novembre 2021 e sospeso per consentire le opere, non sarà riavviato a causa dei pochi biglietti venduti

lavori fra Bicocca e Lercara diramazione sulla linea Catania-Palermo sono conclusi, ma il Frecciabianca entrato in funzione a novembre 2021 non tornerà in funzione. La tratta, sospesa nello scorso giugno anche per consentire uno degli interventi previsti in Siciilia questi mesi da Rete ferroviaria italiana, non riparte a causa dei pochi passeggeri che lo hanno utilizzato nei sette mesi d'esercizio.

Il flop del Frecciabianca

"Il Frecciabianca è un treno a mercato, senza contributi pubblici, il cui costo è sostenuto dai soli biglietti venduti. Per questo motivo, così come succede per tutte le Frecce a livello nazionale, periodicamente viene valutata la sostenibilità economica del collegamento attraverso l'effettivo utilizzo da parte dei viaggiatori", riferiscono da Ferrrovie dello Stato.

Dubbi espressi anche da Giovanni Russo, dell'Associazione ferrovie siciliane, quando tre mesi fa, a pochi giorni dall'inizio della stagione estiva, il treno venne fermato. "Certamente non era molto utilizzato. In media su ogni Frecciabianca viaggiano da 10 a 20 passeggeri", aveva spiegato Russo.

Il convoglio che poteva ospitare 350 viaggiatori rimaneva, dunque, praticamente quasi vuoto ogni giorno. Forse anche per un servizio non esattamente celere: tre ore per coprire i poco più di 200 chilometri tra Palermo e Catania, lo stesso tempo impiegato dai Frecciarossa o da Italo per completare i quasi 600 chilometri di distanza tra Roma e Milano.

I lavori conclusi

Buone notizie invece arrivano sul fronte dei cantieri. Rete Ferroviaria Italiana, società capofila del Polo Infrastrutture del Gruppo FS, oltre a quelli fra Bicocca e Lercarta, ha infatti ultimato nei tempi previsti i lavori - avviati lo scorso 12 giugno - fra Cinisi e Castelvetrano (linea Palermo-Trapani, via Castelvetrano). E da domani, annunciano da Rfi, la circolazione tornerà regolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclusi i lavori sulla ferrovia, ma il Frecciabianca Palermo-Catania non tornerà

CataniaToday è in caricamento