menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Concorso scuola, insegnante catanese non potrà partecipare perché incinta: l'appello

E' al nono mese di gravidanza Agnese Garufi, docente catanese che vive in Piemonte: "Dovrei partorire in questi giorni e il concorso è fissato per il 19 maggio. Da mesi scrivo a ministri e all'Unione europea ma nessuno mi risponde"

"Non potrò partecipare al concorso per la scuola perché sono incinta al nono mese. Dovrei partorire in questi giorni e il concorso è fissato per il 19 maggio. Da mesi scrivo a ministri e all'Unione europea ma nessuno mi risponde, nessuno mi dice se posso essere tutelata in qualche modo per la mia maternità". Lo dice Agnese Garufi, una docente catanese che vive in Piemonte, che ha anche fatto un video per il web.

GUARDA IL VIDEO

"Non è giusto essere esclusa per il fatto di dover dare alla luce il proprio figlio - ha proseguito - Sono di origine siciliana ma vivo in Piemonte da tre anni, dal 2013 quando è uscito il bando per l'abilitazione nella mia classe di concorso: l'insegnamento dello strumento musicale alle medie. Ero convinta di poter partecipare a questo concorso, avendo tutte le carte in regola. Eppure probabilmente non potrò. Chiedo al ministero di mettere una sessione straordinaria".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Forno a microonde: quali cibi non cucinare al suo interno

Utenze

Rettifica della bolletta luce e gas: come richiederla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CataniaToday è in caricamento