Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

Congresso nazionale forense, a Catania per due giorni oltre 2 mila togati

Il XXXIV Congresso Nazionale Forense dal titolo “Il ruolo dell'avvocato per la democrazia e nella costituzione” dal 4 al 6 ottobre traccerà anche un identikit dell'avvocatura italiana

Oggi alle 11.30, nel salone Bellini del Palazzo degli Elefanti,sarà presentato il XXXIV Congresso Nazionale Forense dal titolo:“Il ruolo dell'avvocato per la democrazia e nella costituzione”, in programma a Catania dal 4 al 6 ottobre. Saranno presenti il Sindaco di Catania, Salvo Pogliese, il vice Sindaco, Roberto Bonaccorsi, il presidente del consiglio nazionale forense-Cnf, Andrea Mascherin, il tesoriere del Cnf, Gaetano Giuseppe Iacona, il consigliere nazionale delegato al XXXIV Congresso Nazionale Forense, Enrico Merli, il coordinatore dell'organismo congressuale forense, Antonio Rosa, il segretario dell'organismo congressuale forense, Giovanni Malinconico, il consigliere nazionale Cnf rappresentante del distretto di Corte di appello di Catania, Diego Geraci, il presidente dell'Ordine degli avvocati di Catania, Maurizio Magnano di San Lio, il presidente della Cassa forense, Nunzio Luciano.

Verranno presentati anche gli ultimi dati che delineano l’identikit dell'avvocatura italiana e anticipati quali saranno i temi principali del congresso: la tutela dei diritti delle persone, il ruolo della difesa e la funzione costituzionale dell’avvocatura (e il relativo progetto di legge), la giustizia e le ricadute nel sistema-Italia, i nuovi possibili assetti della professione forense, il nodo della pressione fiscale, la nuova agenda politica per le riforme sia nel civile sia nel penale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Congresso nazionale forense, a Catania per due giorni oltre 2 mila togati

CataniaToday è in caricamento