Controlli nelle attività commerciali a Nesima, sanzioni per circa 25mila euro

Ad un Bar-Pasticceria è stata imposta la sospensione dell’attività imprenditoriale per lavoro nero, mentre ad una Macelleria è stata imposta la sospensione dell’attività per lo stesso motivo. Sequestrati 40 chili di insaccati e 15 chili di prodotti lattiero-caseari per mancanza di tracciabilità

I Carabinieri di Nesima hanno proceduto a diversi controlli agli esercizi pubblici della zona di Piazza Risorgimento, riscontrando varie violazioni. Ad un Bar-Pasticceria è stata imposta la sospensione dell’attività imprenditoriale per lavoro nero (2 lavoratori in nero su 4) e per gravi carenze igienico sanitarie. Nel contesto sono state elevate sanzioni amministrative per circa 13.000 euro. Ad una Macelleria è stata imposta la sospensione dell’attività imprenditoriale per lavoro nero (2 lavoratori in nero su 3). Contestualmente sono stati sequestrati 40 chili di insaccati, preparati senza l’apposita autorizzazione, e 15 chili di prodotti lattiero-caseari per mancanza di tracciabilità. Sono state elevate sanzioni amministrative per circa 12.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Covid, ordinanza di Musumeci: in Sicilia "zona rossa" con maggiori restrizioni

  • Coronavirus, 1587 nuovi casi in Sicilia: a Catania +469

  • Raid punitivo per un commento su "Tik Tok": denunciate quattro donne

  • Coronavirus, Musumeci: "Allarme contagi da Palermo, Catania e Messina"

  • Coronavirus, Musumeci: "Se dati non miglioreranno, altri 15 giorni di zona rossa e scuole chiuse"

Torna su
CataniaToday è in caricamento